La documentazione al servizio dell'integrazione

Una figura a tutela delle persone fragili

Perché e come diventare amministratore di sostegno

La figura dell’amministratore di sostegno è un volontario che prende in carico una persona in difficoltà, aiutandola a compiere alcuni atti salienti e curando che la sua qualità di vita venga garantita al meglio.

L’esperienza di questi anni evidenzia che questa figura può consentire alle persone in difficoltà, prive di reti familiari forti, di evitare emarginazione e di essere valorizzate nelle capacità e nelle risorse personali ancora presenti.

L’amministratore di sostegno non deve essere un professionista in campo giuridico, sociale o amministrativo ma una persona motivata a mettersi in relazione, a comprendere necessità, ad attivare opportuni servizi e reti di supporto e ad affiancare nella gestione del patrimonio.

La legge 6/2004 che istituisce questa figura prevede che l’incarico possa essere affidato anche ad un’associazione che delegherà un proprio rappresentante come amministratore. Questo strumento pertanto offre, per chi è già impegnato nel dare risposte di solidarietà ai soggetti deboli, un’opportunità in più per realizzare la propria vocazione e per sviluppare reti di solidarietà.

  • Questo percorso è destinato a volontari attivi presso le associazioni e a persone interessate a conoscere l’argomento e a svolgere questo ruolo volontario.
  • La partecipazione al corso è gratuita
  • MODULO 1 Il “dopo di noi”: prassi e percorsi per tutelare le persone con carenza di autonomia. Verso la creazione di un sistema di protezione e sostegno. La legge 6/04: la tutela delle persone in situazione di parziale autonomia. I compiti dell’Amministratore di sostegno tra la relazione d’aiuto e gli adempimenti tecnici.


    VENERDÌ 17 SETTEMBRE 2010 DALLE ORE 17.30 ALLE ORE 19.30

    MODULO 2 La rete dei servizi pubblici e del terzo settore nell’area anziani, disabili, dipendenze, salute mentale: strategie e forme di collaborazione tra amministratori di sostegno, operatori sociali, volontariato.


    VENERDÌ 1 OTTOBRE 2010 DALLE ORE 17.30 ALLE ORE 19.30

    MODULO 3 I compiti dell’amministratore di sostegno. La realtà di supporto alla sua attività (registro provinciale ADS, Sportello Informativo). Presentazione di casi da parte di amministratori di sostegno


    VENERDÌ 8 OTTOBRE 2010 DALLE ORE 17.30 ALLE ORE 19.30

    A integrazione del ciclo di incontri di Fidenza è consigliata la partecipazione al seguente seminario: La figura dell’amministratore di sostegno - Motivazioni ed esperienze A cura del CePDI - Centro Provinciale di Documentazione per l’IntegrazioneProf. Paolo Cendon Presso Sala Riunioni - AVIS provinciale di Parma, Via Giuseppe Mori 5/A Parma


    VENERDÌ 24 SETTEMBRE 2010 DALLE ORE 15 ALLE ORE 18
  • Sala C - Servizi Sociali AUSL, Via Berenini 151 – 43036 Fidenza
  • Inviando la scheda di iscrizione compilata in ogni parte, entro il 13 Settembre 2010 a: Associazione Insieme alla c.a. di Roberto Marini Via Carducci 41 - 43036 Fidenza Tel. 0524/525919 e-mail: coordinsieme@libero.it
  • Associazione Insieme: Roberto Marini Tel. 0524/525919 e-mail: coordinsieme@libero.it
    Ufficio di Piano - Distretto di Fidenza: Anna Piletti Tel. 0524/515515 E-mail: icirelli@ausl.pr.it
    Fondazione Trustee - ANFFAS di Parma Carlo Baroni Tel. 0521 782260 e-mail: anffasdiparma@virgilio.it
NotePer informazioni: settore formazione
Enrica Ferrari, Monica Bussoni e Greta Sacchelli
tel 0521.228330 fax 0521/287154
formazione@forumsolidarieta.it

Forum Solidarietà, Centro di Servizi per il Volontariato in Parma - Via Bandini 6 - 43123 Parma - Tel. 0521.228330 - Fax 0521.287154