La documentazione al servizio dell'integrazione

Fundraising di comunità

Le opportunità sono più vicine di quanto credi, un corso per coglierle tutte. Il 28 e 29 giugno

Due appuntamenti per apprendere tutti i segreti del fundraising di comunità a cura di ConfiniOnline, il 28 e 29 giugno.

Il fundraising di comunità è principalmente una strategia di coinvolgimento del proprio capitale relazionale all’interno del proprio territorio, della comunità di appartenenza. La sua efficacia poggia su una dinamica relazionale che non implica tanto l’applicazione di tecniche e strumenti specifici di fundraising, quanto invece la condivisione della propria missione e della buona causa.

Oggi sempre più non si dona perché si è ricchi, ma perché si condivide una missione, dei valori. Il donatore non è un soggetto passivo ma è colui che, sposando una buona causa, ne diventa ambasciatore e promotore a partire dalla propria mappa relazionale.
Perché ciò  avvenga è necessario che al centro della relazione tra donatore e organizzazione ci sia fiducia. Probabilmente è per questo che le raccolte fondi più efficaci sono quelle attivate all’interno di reti e di comunità (anche virtuali); perché all’interno delle reti la causa e gli obiettivi si trasmettono di relazione in relazione, di persona in persona, di clic in clic, attraverso legami di fiducia.

Il corso risponde alle esigenze di:

  • Trasmettere alle organizzazioni le conoscenze di base per promuovere il fundraising di comunità, incentivando l’acquisizione di modalità tecniche ed operative sempre più approfondite e “calate” nella realtà di ciascuna organizzazione.
  • Approfondire la capacità delle organizzazioni di condivisione della propria identità, missione, strategie, valori, risultati raggiunti.
  • Approfondire la capacità di attivare reti e legami in una logica di fund raising.
  • Avviare un lavoro di realizzazione di veri e propri output utili alla pianificazione del fundraising comunitario (quali ad esempio la mappa relazionale).

Contenuti

  • Introduzione al community fundraising come strategia finalizzata a creare legami di fiducia
  • I presupposti per un community fundraising efficace:
    consapevolezza del proprio capitale relazionale (con esercitazione sulla mappa relazionale)
    individuazione della buona causa
    coinvolgimento degli interlocutori alla propria causa
    comunicazione reticolare vs comunicazione unilaterale
    racconto di casi ed esperienze
  • La pianificazione strategica del community fundraising. Il community fundraising non può essere frutto di uno spontaneismo; è un processo che nasce dalla definizione di bisogni, obiettivi che conducono a strade operative precise. Un processo quindi che va governato, verificato in itinere e giudicato ex post.

Calendario:
Venerdì 28 giugno,dalle 18.30 alle 22.30
Sabato 29 giugno, dalle 9 alle 13

Il corso si terrà a Parma, nella sede di Forum Solidarietà, in via Bandini 6

Formatore: Luciano Zanin - Direttore scientifico di ConfiniOnline e fundraiser con un’esperienza decennale maturata sul campo come dirigente di organizzazioni Non Profit. Si occupa di consulenza strategica in materia di fundraising, people raising e marketing per gli enti Non Profit.

Iscrizioni entro il 15 giugno inviando la scheda d’iscrizione a formazione@forumsolidarieta.it o via fax 0521.287154

Per informazioni: Enrica Ferrari e Monica Bussoni
formazione@forumsolidarieta.it 0521.228330

Forum Solidarietà, Centro di Servizi per il Volontariato in Parma - Via Bandini 6 - 43123 Parma - Tel. 0521.228330 - Fax 0521.287154