La documentazione al servizio dell'integrazione

Circosanti

I ragazzi dello Zappafermi in scena con uno spettacolo circense. Il 4 giugno grazie a Melting Pot

Circosanti è uno spettacolo interamente ideato dai ragazzi dell’Istituto Zappafermi, che verrà messo in scena martedì 4 giugno durante la "Giornata dell'arte" alle 11,30 presso il Cinema Teatro Farnese di Borgo val di Taro. Uno spettacolo circense, realizzato con il supporto di artisti di importanza internazionale.

Si tratta di uno dei frutti del progetto Melting Pot, parte dell’azione Dispositivi educativi che vuole dare spazio ai ragazzi permettendogli di modificare i loro contesti e rendendoli protagonisti delle loro scelte.


Ecco la riflessione a fine percorso, espressa da chi lo ha seguito.  

Concedere potere ai ragazzi, farli partecipare alle decisioni con i suoi pro e i suoi contro, accettare il rischio di non fare ciò che avevamo scritto nella fase progettuale. Se si chiede l’opinione agli studenti, bisogna essere in grado di cambiare la nostra idea iniziale. Agenti del cambiamento, dicono i pedagoghi. Tutto questo incontra le resistenze quotidiane di tutti noi; soprattutto degli adulti.

È stata la parte più difficile del percorso. Tuttavia, lontani dagli stereotipi, e avendo incontrato un terreno fertile, una scuola attiva e propositiva e “collaudata” da una tradizione di progettualità e di apertura alle innovazioni, abbiamo affrontato il progetto Melting Pot come progetto “strano”.

La stranezza non ci ha spaventato, anzi ci ha ancora di più stimolato in questo nuovo percorso.

“Mettersi in gioco”, tutti, indistintamente. E allora il gioco, l'arte, il teatro, il corpo... mettersi in gioco col corpo per poi agire col pensiero e vedere dove si va, insieme appunto, tutti mescolandoci proprio come il vortice del logo del progetto.

Del resto il gioco è una cosa molto seria. Ce lo insegnano i bambini, ce lo raccontano i girovaghi migranti. Gli adulti possono imparare molto dai giovani allievi e i ruoli si invertono.

Appassionati del loro compito educativo questi adulti troppo saccenti possono sorridere un po' di più ed essere più vicini ai loro giovani allievi. Questo può capitare sempre, nella scuola come nella vita.

E allora via con questo caravanserraglio di vite e di esperienze. Abbiamo creato "Circorsanti. Dove vuoi andare?” uno spettacolo tra narrazione e gioco, con studenti, artisti e insegnanti. Vi invitiamo a venirlo a vedere il 4 giugno durante la "Giornata dell'arte" alle ore 11,30 presso il Cinema Teatro Farnese di Borgo val di Taro. E' il nostro dispositivo Educativo, sarà il nostro spazio di potere in un sistema scolastico che, se realizza attività come queste, si allontana da schemi troppo rigidi. La scuola deve essere il luogo dove sono i ragazzi protagonisti gioiosi e giocosi. Ludus, gioco, proprio come lo chiamavano gli antichi. Questo può essere la scuola.

 

Il progetto Melting Pot è stato selezionato da Fondazione "Con i Bambini" nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org

 

Forum Solidarietà, Centro di Servizi per il Volontariato in Parma - Via Bandini 6 - 43123 Parma - Tel. 0521.228330 - Fax 0521.287154