La documentazione al servizio dell'integrazione

La Festa Multiculturale

le ragioni di un incontro lungo 14 anni

La Festa Multiculturale vuole contribuire a un grande sforzo culturale, attraverso la conoscenza reciproca, momenti di festa e di benessere, il confronto, l'informazione, il teatro, l'interazione e tutte le proposte che le associazioni e le comunità migranti riterranno di offrire alla cittadinanza per proseguire il dialogo avviato 14 anni fa.

L’incremento delle comunicazioni, delle migrazioni, delle relazioni culturali, economiche e sociali tra le diverse comunità del mondo rende sempre più evidente come i temi e le problematiche più rilevanti siano oggi quelli comuni alle diverse popolazioni mondiali: dalla capacità di "integrarsi" tra diversi, all’interdipendenza economica, alla sostenibilità ecologica, alla crisi finanziaria e alimentare…

D'altro lato, sempre più facilmente ci si accorge di come non si possa parlare di confronto tra “culture” individuate in senso etnico o geografico, quanto di necessità di un confronto culturale che sappia integrare individualità, provenienze, storie, fattori aggregativi costantemente in mutamento.

E' altrettanto evidente come solo la costruzione di relazioni positive tra individui, gruppi, comunità e paesi possa offrire un possibile percorso di soluzione alle tante problematiche e conflittualità che la diversità e la globalizzazione presentano.

Queste evidenze non sono però condivise in modo sufficientemente ampio e profondo dalla popolazione, che collega ancora prevalentemente il tema dell’immigrazione e dell’integrazione ad un idea di “tolleranza”, di tradizionale capacità di accoglienza e – sempre più – ad un concetto di sicurezza ambiguo e fuorviante, orientato alla costruzione di spazi sicuri contrapposti a spazi insicuri piuttosto che alla costruzione sociale della sicurezza per tutti.

La Festa Multiculturale è realizzata dalle associazioni di volontariato e dalle comunità migranti della provincia di Parma, con la collaborazione e il sostegno di CIAC – Centro immigrazione asilo e cittadinanza e Forum Solidarietà.

Nel 2010 hanno promosso la festa:
A. S. D. Capoeira Gerais Parma, ACIPP Comunità Ivoriana Parma e Provincia, ACPP Associazione Camerunensi Parma e provincia, AMEEC - Associazione multi etnica e culturale, Amici d'Africa, Amig@s MST, ASPP Associazione Senegalese Parma e Provincia, Associazione Afghana /AVSALI, Associazione Argentina "Libertango parma", Associazione dei volontari Etiopi, Associazione di Cooperanti Tulime, Associazione Donne Tunisine, Associazione Faso Kanou, Associazione Italia Cuba, Associazione Nigeriana, Associazione Senza Frontiere, CGCR Coordinamento Gestione Corretta Rifiuti, CGIL Parma, CIWIT Collettivo Ivoriani Wè d'Italia, Colori d'Africa, Comitato Antirazzista, Comitato campagna referendaria Acqua Pubblica, Comunità Bengalese, Comunità Brasiliana, Comunità Cambogiana, Comunità Eritrea, Comunità Ghanese, Comunità Greca di Parma, Comunità Indonesiana, Comunità Marocchina, Comunità Pakistana, Comunità Peruviana, Comunità Sudanese, Comunità S. Cristina, Cooperativa Averla, Coordinamento Pace e Solidarietà, Coordinamento Provinciale Enti servizio Civile Parma, Ecosolgea, Futuro, Ghana Youth association, Giovani Musulmani d'Italia, Gruppo Diocesano Giustizia Pace e Ambiente, Gruppo Mission, Il Telaio, Ingenieria Senza Frontiere, Intercultura Parma, Kwa Dunia, La Libellula, L'Altramarea, Le Giraffe, Legambiente, Maendeleo-Italia, Mani, Mappamondo, Movimento Artistico Equal, Muoversi non Commuoversi, Parma per gli Altri Ong, Parma per il Centro Giovani Kamenge -Burundi, Perché no?, Rete Dormire Fuori, Rete per l'accoglienza al femminile, Samala - Chirundu, Seneparmes, Solidarietà Muungano, UISP, Vagamonde, Ya Basta!

La Festa Multiculturale aderisce alla campagna nazionale "IO NON RESPINGO"

Forum Solidarietà, Centro di Servizi per il Volontariato in Parma - Via Bandini 6 - 43123 Parma - Tel. 0521.228330 - Fax 0521.287154