La documentazione al servizio dell'integrazione

Il giorno dopo la rivoluzione

Fino al 18 marzo il corso della Libera Università del Sapere Critico

Il prossimo 8 gennaio partirà il corso della Libera università del sapere critico "Il giorno dopo la rivoluzione - Rottura e ordine da Gesù Cristo a Margaret Thatcher" a cura di Marco Adorni, Marco Baldassari, Fabrizio Capoccetti,William Gambetta e Diego Melegari 
Il corso si compone di 11 incontri che si terranno dall'8 gennaio al 18 marzo 2020, ogni mercoledì dalle 18.30 alle 20.00

Sedi: Auditorium Casa Matteo Bagnaresi (via Saragat 33/A, Parma) e Università popolare (borgo Sorgo 12/a)

Termine iscrizioni: 5 gennaio

Il corso intende fornire un inquadramento generale del pensiero politico occidentale a partire da alcuni tra i suoi più significativi esponenti. Il focus è in particolare su coloro che hanno tradotto in pratica politica una particolare visione del mondo, determinando una rottura rivoluzionaria nella storia delle idee, ma anche costruendo un progetto di vita collettiva capace di stravolgere e al tempo stesso di reinventare la dimensione socio-politica ed economica della società.

La classe, sin dal primo incontro, è chiamata a dividersi in due “partiti” a favore o contro la seguente questione: la rivoluzione è cambiamento o conservazione?

Per ogni autore sono previsti due incontri: uno, di taglio “frontale” l’altro, con approccio laboratoriale, sul confronto con il testo secondo il metodo del problem solving.

Il corso, strutturato su dieci incontri più uno finale di debate, è organizzato in collaborazione con l’Università Popolare di Parma. Le lezioni si terranno presso la sede del Centro Studi Movimenti e presso i locali dell’Università Popolare.

Nota: i tesserati dell’Università Popolare di Parma non dovranno associarsi anche al Centro Studi Movimenti, ma solo versare la quota d’iscrizione al corso (ammontante a 60 euro).

Calendario

8 gennaio  (Univ. Pop.) La rivoluzione di Gesù tra Legge e amore. (M. Adorni)

15 gennaio (CSM) Evangelo.

22 gennaio (Univ. Pop.) Lutero, la riforma protestante e la nascita del capitalismo moderno. (M. Baldassari)

29 gennaio (CSM) Le 95 tesi.

5 febbraio (Univ. Pop.) Portare a termine la Rivoluzione. Robespierre tra politica e terrore. (D. Melegari)

12 febbraio (CSM) Sui principi di morale politica (5 febbraio 1794).

19 febbraio (Univ. Pop.) Lenin e la rivoluzione copernicana della politica. (W. Gambetta)

26 febbraio (CSM) Stato e rivoluzione.

4 marzo (Univ. Pop.) L’eterno ritorno dell’uguale: conservatorismo e rivoluzione neoliberale in Margaret Thatcher. (F. Capoccetti)

11 marzo (CSM) Non esiste qualcosa come la società (23 settembre 1987).

18 marzo (CSM) Debate finale sul tema: la rivoluzione è cambiamento o conservazione?

Iscrizione

Per accedere al corso della LUSC è necessario essere soci del Centro studi movimenti (il costo della tessera è di 15 €) e versare un contributo di 60 € (la quota è valida per un solo corso). Per gli studenti il contributo è di 30 €.

Per i docenti: Il corso è valido per la formazione degli insegnanti e può essere pagato con la Carta docente

(l’Istituto Ferruccio Parri e la rete degli Istituti associati, di cui fa parte anche il Centro studi movimenti, hanno il riconoscimento di agenzia formativa, con decreto ministeriale del 25/05/2001, prot. n. 802 del 19/06/2001, rinnovato con decreto prot. n. 10962 dell’08/06/2005, ed è incluso nell’elenco degli Enti accreditati)

Forum Solidarietà, Centro di Servizi per il Volontariato in Parma - Via Bandini 6 - 43123 Parma - Tel. 0521.228330 - Fax 0521.287154