La documentazione al servizio dell'integrazione

Vuoi essere volontario?

L’Assistenza Pubblica riparte con il corso per soccorritori. Dal 14 settembre

L'Assistenza Pubblica di Parma riprende l’attività di formazione per nuovi volontari.

Li abbiamo visti, nei mesi del lockdown, dalle finestre, sfrecciare sulle ambulanze per le vie della città. Sentivamo le sirene, nel silenzio dell’isolamento. Qualche volta hanno trasportato in ospedale un vicino, un amico o un parente, malato. Altre volte invece lo hanno accompagnato a casa, finalmente dimesso. Instancabili, poco riconoscibili a volte, la divisa sotto la tuta, solo gli occhi si intravedevano dietro mascherina e visiera: erano i volontari dell’Assistenza Pubblica di Parma, per i parmigiani “la Pubblica”.
L’associazione che, dal 1902, grazie ai suoi volontari sostiene Parma e i suoi cittadini nei momenti del bisogno, oggi è pronta a riprendere anche le attività didattiche, organizzando la sessione autunnale del corso per volontari soccorritori. Dal 14 settembre si terranno due incontri serali alla settimana fino al 17 dicembre, con lezioni in presenza, lezioni online e sessioni pratiche, mantenendo rigorosamente alta l'attenzione e nel rispetto delle normative inerenti la sicurezza in ambito Covid 19.

Luca Bellingeri, presidente dell'associazione, rassicura: «I difficili mesi che abbiamo vissuto hanno mostrato la grande generosità dei parmigiani e la forte attitudine alla solidarietà. Il corso per nuovi volontari che è ai nastri di partenza rappresenta un grande sforzo organizzativo per poter svolgere tutto in piena sicurezza ma anche una occasione per diventare cittadini attivi, per dare ai nostri concittadini la possibilità di impegnarsi nelle attività di ambulanza che la Pubblica svolge quotidianamente, per fronteggiare indistintamente le grandi emergenze come i servizi ordinari».

«Storicamente la Pubblica annualmente svolge due corsi per nuovi volontari – chi parla è Filippo Mordacci, Comandante del Corpo Militi Volontari, quotidianamente presente in sede nei mesi della fase 1 - Quando il 24 febbraio scorso abbiamo dovuto interrompere il corso appena iniziato (si erano tenuti solo due incontri), la speranza di poter riprendere in seguito è stata presto spazzata via da quello che abbiamo vissuto. Poter ripartire, in sicurezza ovvio, è un atto per noi importante e di fiducia nel futuro. Durante l'emergenza i nostri volontari hanno dato prova di profondo senso di solidarietà e sacrificio: non si sono mai risparmiati. Qualcuno ci ha chiamato eroi e durante la sfilata delle nostre ambulanze per le vie della città abbiamo ricevuto applausi dalle finestre che ci hanno commosso. Non ci sentiamo per nulla eroi, ma persone normali che hanno a cuore il prossimo e amano Parma. La speranza è di vedere numerose persone, lunedì 14: abbiamo bisogno di nuove forze, con lo stesso entusiasmo di chi già è parte della nostra famiglia».

Il direttore sanitario dell’associazione, Cristiana Madoni, precisa ancora: «Il corso si svolgerà, per questa edizione, presso i locali del circolo US Parmense, che ha generosamente offerto alla nostra associazione la possibilità di accogliere un numero importante di partecipanti; le lezioni saranno le stesse, senza certo ignorare gli eventi recenti e attuali, per i quali dedicheremo sempre momenti di aggiornamento. Vogliamo invitare tutti gli interessati alla prima serata, ci presenteremo e speriamo tanto di” far colpo” su di loro. Il corso richiede impegno, non possiamo negarlo. Ma non saremmo coerenti e sereni abilitando un volontario a salire sulle ambulanze dopo una formazione troppo esigua, che non farebbe sentire tranquilli noi e chi andiamo a soccorrere».

L'invito quindi è per tutti coloro che vorrebbero dedicare un po' del loro tempo per gli altri; per chi desidera mettersi a disposizione di persone meno fortunate; per chi si è detto, durante il lockdown: “quando sarà possibile, andrò anch’io a fare il volontario”. Lunedì 14 settembre, alle ore 20.45, presso US Parmense in via Zacconi 25, (zona via Testi/via Venezia): la Pubblica vi aspetta per iniziare un cammino di solidarietà.


Per ulteriori informazioni su come diventare militi dell’Assistenza Pubblica di Parma, è possibile consultare il sito www.apparma.org la pagina Facebook www.facebook.com/AssistenzaPubblicaParma, contattare l’Ufficio Comando ai numeri 0521.224981-224982 o inviare una mail a ufficiocomando@apparma.org

 

Forum Solidarietà, Centro di Servizi per il Volontariato in Parma - Via Bandini 6 - 43123 Parma - Tel. 0521.228330 - Fax 0521.287154