La documentazione al servizio dell'integrazione

Anima e Corpo

A Fidenza una settimana per raccontare il prezioso lavoro nelle cure palliative. Dall’11 al 18 maggio

La malattia, il dolore, il distacco dalla vita. Ma anche il conforto, il sostegno, la presenza e la disponibilità che gli uomini manifestano nei confronti dei propri simili quando ammalati e sofferenti. Tutto questo è il lavoro in hospice e tutto questo vuole raccontare “Anima e Corpo – Il prezioso lavoro nelle cure palliative”, un ciclo di iniziative in programma a Fidenza dall’11 al 18 maggio che affronta temi evidentemente delicati, capaci di tenere insieme aspetti molto differenti dell’esistenza umana.

Argomenti che fanno emergere le persone nella propria individualità e quali tessere di un mosaico più vasto: la comunità sociale cui appartengono. Più che il fine vita, è l’attitudine dell’uomo a dare sollievo a chi soffre ciò che sta effettivamente al centro della settimana di manifestazioni promossa dal Comune di Fidenza e realizzata da ASP “Distretto di Fidenza” in collaborazione con l’Ausl, la Cooperativa Aurora Domus, l’associazione “Medicina e Persona”, l'associazione “Bruno Mazzani” e l’associazione culturale Famiglia Fidentina.

In programma a Fidenza c’è un nutrito cartellone di confronti, incontri tematici e una sorprendente mostra – intitolata “L’abbraccio del Pallium” - che è il baricentro di tutto, perché ripercorre la storia delle cure palliative e offre un racconto realmente multidisciplinare al visitatore. Presentata per la prima volta nel corso del “Meeting per l’Amicizia fra i popoli” 2016, la mostra è a cura di Giorgio Bordin e Paola Marenco e sarà ospitata nel Palazzo Orsoline (ingresso via Costa). L’inaugurazione è prevista venerdì 10 maggio alle ore 18. La mostra resterà aperta al pubblico fino a venerdì 17 maggio (dalle ore 8,30 alle 12,30 e dalle ore 16,00 alle 18,00).

Giovedì 16 maggio l’appuntamento è nel vicino Centro culturale San Michele di via Berenini 134 che ospiterà, alle 21, l'incontro “Anima e Corpo”. Tra i relatori: Marco Maltoni, direttore UO Cure Palliative Asl di Forlì, Francesco Ghisoni, coordinatore della Rete Locale Cure Palliative dell'Ausl di Parma, e Anna Tedeschi, direttrice dell'Hospice di Fidenza.

Sabato 18 maggio ben tre appuntamenti in programma nel Centro culturale San Michele: alle 15 l'incontro “Operatori volontari in Hospice, punti di forza e difficoltà”, un evento pubblico che finalizza le attività laboratoriali che si svolgeranno in mattinata con operatori e volontari.

Alle 17 verrà presentato “Riserva di Prognosi” di Loreta Ronchetti e Milena Di Camillo, un libro testimonianza che racconta l'ultimo anno di vita di Barbara, una oncologa che a 44 anni scopre di avere un cancro.

La chiusura del ciclo di iniziative è affidata alla musica di qualità. “Tanto da fare, tanto da stare”, alle 18, prevede un rinfresco conclusivo nella sede espositiva delle Orsoline e l’esibizione della Corale San Donnino Città di Fidenza nel Centro culturale San Michele.

 

Scarica la locandina

 

Forum Solidarietà, Centro di Servizi per il Volontariato in Parma - Via Bandini 6 - 43123 Parma - Tel. 0521.228330 - Fax 0521.287154