La documentazione al servizio dell'integrazione

Assemblea di Forum Solidarietà

Si approvano le modifiche statutarie richieste dalla Legge del terzo settore. Il 22 dicembre

Di seguito la lettera inviata alle associazioni a firma della nostra presidente Elena Dondi.

Gentilissime associazioni,
in una data insolita, venerdì 22 dicembre alle 17 nella sala Truffelli di Forum Solidarietà (qui l'odg) siamo a convocarvi per un’Assemblea straordinaria e ordinaria dei soci di Forum Solidarietà.

Questa convocazione, al fine di modificare lo statuto di Forum Solidarietà, si è resa necessaria con urgenza per ottemperare, a scanso di equivoci interpretativi, al comma 6 dell’art 101 della nuova legge di Riforma del Terzo Settore 117/2017.

Le modifiche che verranno sottoposte all’ Assemblea saranno circoscritte a quelle che la Legge 117/2017 prevede che siano espressamente   inserite negli statuti dei Centri Servizi per il Volontariato rimandando ad una data successiva una più ampia revisione dello statuto alla luce della nuova normativa.

Si tratta sostanzialmente dell’inserimento di puntuali specifiche, di cui di seguito vi segnaliamo le più significative (sarà nostra cura farvi avere per tempo una bozza completa del nuovo statuto):

  • il divieto di erogare direttamente in denaro le risorse ad essi provenienti dal fondo unico nazionale (FUN) trasferire a titolo gratuito beni mobili o immobili acquisiti mediante le medesime risorse;
  • l'obbligo di adottare una contabilità separata per le risorse provenienti da fonte diversa dal FUN;
  • l'obbligo di ammettere come associati le organizzazioni  di volontariato e gli altri  enti  del  Terzo  settore,  esclusi  quelli costituiti in una delle forme del libro V del codice civile,  che  ne facciano richiesta, fatta salva la  possibilità  di  subordinare  il mantenimento dello status di associato al rispetto dei principi,  dei valori e delle norme statutarie;
  • il diritto di tutti gli associati di votare, direttamente o indirettamente,  in  assemblea,  ed  in   particolare   di   eleggere democraticamente i componenti degli organi di  amministrazione  e  di controllo interno dell'ente
  • l'attribuzione della maggioranza di voti in ciascuna assemblea alle organizzazioni di volontariato;
  • misure dirette ad evitare il realizzarsi di situazioni  di controllo dell'ente  da  parte  di  singoli  associati  o  di  gruppi minoritari di associati;
  • un numero massimo  di  mandati  consecutivi  per  coloro  che ricoprono la carica di  componente  dell'organo  di  amministrazione, nonche' il divieto per la stessa persona di ricoprire  la  carica  di presidente dell'organo di amministrazione per piu' di nove anni;
  • il  diritto dell'organismo  territoriale di controllo (OTC) competente di nominare, qualora l'ente fosse ancora  accreditato come CSV, un componente dell'organo di controllo interno del CSV con funzioni di presidente e dei componenti di tale organo  di  assistere alle riunioni dell'organo di amministrazione del CSV;
  • l'obbligo di redigere e rendere pubblico il bilancio sociale;
  • misure dirette a favorire la trasparenza e la pubblicità dei propri atti
  • Il Collegio dei Revisori dei Conti è l’organo di controllo interno di cui agli artt.30 e 61 comma 1 lett.k) D.Lgs.n.117/2017.

 

Data l’importanza dell’assemblea confidiamo nella vostra presenza. 
Il presidente, Elena Dondi

 

Da qui è scaricabile la delega.

Forum Solidarietà, Centro di Servizi per il Volontariato in Parma - Via Bandini 6 - 43123 Parma - Tel. 0521.228330 - Fax 0521.287154