La documentazione al servizio dell'integrazione

I bandi di Fondazione Cariparma

Dal 7 gennaio al 29 febbraio è possibile canddare i progetti.

Dal 7 gennaio al 29 febbraio Fondazione Cariparma apre la raccolta delle richieste di contributo per l’anno 2020. 

Fondazione Cariparma sosterrà progetti o iniziative il cui oggetto o i cui effetti ricadano nella provincia di Parma. La raccolta delle richieste di contributo avverrà esclusivamente attraverso la modalità on line dal sito della Fondazione Cariparma.

Sono quattro i bandi nell'ambito dei quali sarà possibile inviare proposte progettuali “Welfare di comunità”, “Salute pubblica”, “Parma e-20 e-20” e “Da solo, non solo”.

  • “Welfare di comunità”
    L’attuale contesto sociale ed economico sta mettendo sempre più sotto pressione il welfare italiano. Alle già note difficoltà di un sistema che, negli ultimi vent’anni, non è riuscito ad adattarsi appieno ai mutamenti del Paese, si sono sommate le pressioni derivanti dalla scarsa crescita e dai suoi effetti sul mercato del lavoro. Di fronte ad una crisi ormai divenuta strutturale, negli ultimi anni la Fondazione ha sensibilmente aumentato il proprio impegno nell’ambito dei servizi di welfare. Con questo nuovo Bando, in particolare, la Fondazione intende sostenere progetti per la promozione di un welfare di comunità, nell’ambito del contrasto alle povertà, alle fragilità e al disagio giovanile, della tutela dell’infanzia, della cura e assistenza agli anziani, dell’inclusione socio-lavorativa e dell’integrazione degli immigrati.
  • “Salute pubblica”
    La tutela della salute e del benessere dei cittadini rappresenta il principio guida della Fondazione in campo sanitario. La sanità, in particolare, non è vista solo come “costo”, quanto piuttosto come fattore di sviluppo economico in termini di “valore aggiunto”, grazie alle sinergie fra ricerca, formazione avanzata e innovazione tecnologica. La Fondazione intende svolgere un ruolo di sussidiarietà nei confronti dell’ente pubblico non solo perché le risorse a disposizione sono molto limitate rispetto agli ordini di grandezza del sistema sanitario complessivo, ma anche perché oggi diviene fondamentale procedere su percorsi di innovazione tecnologica e organizzativa destinati alla modernizzazione delle strutture sanitarie, attivando logiche cooperative fra i principali attori, al fine di evitare rischi di dispersione di risorse attraverso la duplicazione d’iniziative o il mancato raggiungimento di soglie di dimensioni adeguate. Con questo Bando la Fondazione intende focalizzare la propria attenzione sull’acquisizione di strumentazioni per le cure sanitarie, incluse quelle per la diagnostica, per un “ospedale di eccellenza”.
  • “Parma e-20 e-20” 
    Nel 2020 Parma è chiamata a ricoprire il ruolo di Capitale Italiana della Cultura. La nomina rappresenta per Parma e la sua provincia una preziosa occasione per sostenere, incoraggiare e valorizzare le progettazioni culturali, al fine di rendere la cultura rifermento e pilastro della crescita di tutto il territorio. In tale contesto e in quest’anno così significativo, la Fondazione intende proseguire e rafforzare il proprio impegno investendo sulla cultura intesa come valore strategico di sviluppo economico e sociale; il presente Bando ha quindi l’obiettivo di contribuire, in sinergia con le istituzioni locali ed il terzo settore, alla promozione della cultura in tutte le forme, attraverso la valorizzazione delle risorse esistenti, il sostegno a progetti e manifestazioni culturali ed artistiche ad ampia ricaduta e con particolare attenzione all’avvicinamento dei giovani all’arte e alla cultura.
  • “Da solo, non solo”
    La Fondazione Cariparma, dalla sua nascita, ha sempre sostenuto l’attività svolta dal Terzo Settore e dagli Enti pubblici in favore delle persone disabili, a partire dall’affermazione e tutela dei diritti, passando per l’ampliamento dell’offerta di cure, per la riabilitazione e l’assistenza, oltre che per l’integrazione scolastica e l’inserimento lavorativo. Con questo bando, la Fondazione intende sollecitare gli Enti e le Istituzioni a presentare progetti finalizzati a sviluppare la massima autonomia possibile della persona disabile attraverso attività di tipo occupazionale, nella logica del “durante noi”. La terapia occupazionale è una terapia riabilitativa centrata sulla persona, che promuove il recupero delle abilità necessarie allo svolgimento delle attività finalizzate alla cura di sé, alla corretta gestione dell’ambiente, del tempo libero e delle relazioni sociali ed allo svolgimento di attività produttive, sulla base delle risorse disponibili della persona.

 

Per il 2020 è anche prevista l’apertura di una Sessione Erogativa Generale finalizzata alla raccolta di richieste di contributo di piccolo importo (massimo importo richiedibile e assegnabile euro 5.000); tali richieste devono essere presentate sempre attraverso la modalità on line dal sito della Fondazione Cariparma (date di apertura: prima sessione 7 gennaio - 29 febbraio e seconda sessione 1° settembre – 31 ottobre 2020).

Sul sito della Fondazione Cariparma, dal pulsante in home page “Come richiedere un contributo”, sarà possibile accedere alle pagine di ciascun Bando e della Sessione Erogativa Generale;  si consiglia un’attenta lettura dei documenti “Regolamento dell’attività erogativa” e “Metodi e obiettivi per l’efficace compilazione delle richieste di contributo”.

Forum Solidarietà, Centro di Servizi per il Volontariato in Parma - Via Bandini 6 - 43123 Parma - Tel. 0521.228330 - Fax 0521.287154