La documentazione al servizio dell'integrazione

Dolore In Bellezza

Il soggetto collettivo e la ricerca della felicità il tema della nona edizione. Dal 16 aprile

“La vita è in ogni istante irripetibile ed è per questo che solo ri­volgendosi alla nostra soggettività, cioè solo stando in ascolto di tutte le voci che risuonano nella nostra anima, solo prestando attenzione alle molteplici forme che fanno la nostra vita, possiamo scorgerne l’autenticità.”

Quanto scriveva George Simmel, nel 1918, è di grande attualità e ha ispirato il tema della nuova rassegna DoloreInBellezza: "S-oggetti, il soggetto collettivo e la ricerca della felicità".  

La nona edizione dell'iniziativa, ideata e coordinata da Maria Inglese, psichiatra dell’Azienda Usl di Parma e Vincenza Pellegrino, sociologa dell’Università di Parma, offre un percorso in quattro tappe attraverso i nessi tra soggettività e collettività, legate a doppio filo.  
Proprio per la natura del tema, gli incontri della rassegna sono racconti a più voci, con professionisti della salute mentale, sociologi, pedagogisti, filosofi, scrittori e artisti.

La soggettività nasce dalla presenza, dalla reciprocità, dalla relazione, dall’interazione con le altre vite e si serve di tutto: il riflesso di cose, persone, animali sviluppa il costante dibattito interiore da cui sorge, appunto, la soggettività. Riflettere su questo tema aiuta ad allontanare il rischio di una individualità esasperata che genera competizione, diffidenza, contrapposizioni e compromette il rapporto con la felicità. L’antidoto è la via di un s-oggetto che si immagina come “altri” e come “mondo”, senza mantenere separati la sensibilità affettiva, il corpo, la ragione.

 

Questo il calendario degli appuntamenti:

  • 16 aprile, 14.30-17.30
    S-OGGETTI DI NARRAZIONE: AUTOBIOGRAFIE E MITOBIOGRAFIE
    Centro Santi, Via Vasari 13
  • 8 maggio, 14.30-17.30
    S-OGGETTI FRAGILI E POTENTI: LA SOGGETTIVITÀ A PARTIRE DALLA FERITA, IL POTERE A PARTIRE DAL PATIRE
    Aula B, Via Università 12
  • 22 maggio 14.30-17.30
    S-OGGETTI IN TRANSIZIONE: LA SOGGETTIVITÀ COME VIAGGIO
    Aula F, Via Università  12
  • 18 giugno 10.00-14.00
    S-OGGETTI COLLETTIVI: IL CARCERE COME CASTELLO DEI DESTINI INCROCIATI
    Istituti Penitenziari di Parma, Via Burla 57 (per questo incontro è necessario iscriversi entro il 23 maggio)

Leggi tutto nel PDF allegato

 

Per informazioni e iscrizioni:
bveneri@ausl.pr.it vincenza.pellegrino@unipr.it

 

 

Forum Solidarietà, Centro di Servizi per il Volontariato in Parma - Via Bandini 6 - 43123 Parma - Tel. 0521.228330 - Fax 0521.287154