La documentazione al servizio dell'integrazione

Importante riconoscimento

Punti di Comunità e Case della salute riconosciuti fra le buone pratiche europee

Significativo riconoscimento per Ausl Parma e Forum Solidarietà nell’ambito di “Transnational Forum of integrated Community Care”, una ricerca transnazionale promossa dal “Network of European Foundations” (NEF) per individuare a livello europeo buone pratiche nel campo delle cure integrate, che vedono la Comunità, con le sue risorse, non solo come destinataria degli interventi ma anche come facilitatore–attore dei processi.

L’esperienza, presentata attraverso il documento congiunto Ausl-Forum Solidarietà “Le case della salute e i Punti di Comunità della città di Parma”, ha partecipato alla selezione coordinata per l’Italia dalla Associazione “La Bottega del Possibile” (con il sostegno della Compagnia di San Paolo di Torino e la collaborazione della Fondazione Zancan di Padova). Tra le 30 buone pratiche individuate a livello nazionale, il progetto di Parma è stato scelto tra gli 8 trasmessi al Network of European Foundations” (NEF ).

Il progetto “Transnational Forum of integrated Community Care (TransForm)” cerca di esaminare come i partenariati co-produttivi che potenzino le persone nelle comunità locali possono essere sviluppate attraverso collaborazioni intersettoriali. Lo scopo principale del forum è quello di innescare l'interesse e ispirare politici e professionisti a promuovere la cura integrata della comunità. L'obiettivo finale è quello di mobilitare i cambiamenti a livello di politica e pratica. Per raggiungere il suo obiettivo, TransForm coinvolgerà i responsabili politici, i praticanti e gli stakeholder chiave nella generazione di conoscenze e nella condivisione di casi di studio che informeranno e speriamo di portare a un cambiamento nell'agenda politica della sanità nazionale. Il progetto produrrà una mappatura di pratiche promettenti e una serie di conferenze e visite in Europa e oltre.

Le sinergie e le potenzialità tra attori pubblici e privati, la contiguità e complementarietà di esperienza come quelle in corso di sviluppo nel tessuto urbano cittadino tra Case della Salute e Punti di Comunità, le collaborazioni “incrociate” e le “contaminazioni” tra soggetti con diverse nature istituzionali (Ausl, Comune, Asp) e il mondo dell’Associazionismo e del Volontariato sono gli elementi che più hanno influito sulla positiva valutazione dell’esperienza tutt’ora in fase di sviluppo nel capoluogo.

I Punti di Comunità nascono grazie a una rete di associaizoni e realtà attive sul territorio che Forum Solidarietà, come Centro servizi per il volontariato, si è occupato di coordinare e accompagnare nella realizzazione di un progetto comune. 

Dall’ulteriore fase di confronto e selezione a livello europeo potranno a breve scaturire ulteriori, importanti occasioni di approfondimento, scambio e confronto.

 

Forum Solidarietà, Centro di Servizi per il Volontariato in Parma - Via Bandini 6 - 43123 Parma - Tel. 0521.228330 - Fax 0521.287154