La documentazione al servizio dell'integrazione

Tra impossibile e possibile

Quattro incontri per esplorare la sofferenza e i percorsi per superarla. Dal 6 aprile al 7 giugno

Narrazioni inedite, dove il dolore si fonde con la speranza e la possibilità, tra persone che non parlano la stessa lingua ma ne inventano una, che non hanno la stessa età ma ne trovano una intermedia, che vengono da gruppi sociali in guerra e tentano la tregua. Sono queste narrazioni le protagoniste dell’ottava edizione della Rassegna “Dolore In Bellezza”, iniziativa nata nel 2010 dalla collaborazione tra Azienda Usl e Università di Parma, che, in questi anni, ha esplorato le diverse forme della sofferenza, integrando vari registri espressivi e linguaggi.

Tema di quest'anno è la tensione tra possibile e impossibile dentro le biografie individuali e collettive: da un lato l’apparenza e l’illusione del “tutto è possibile”, offerto dalle tecnologie e dalle immagini, dall’altro la crescente insoddisfazione, la sensazione collettiva che il cambiamento dell’ordine sociale sia “impossibile”.  La “narrazione di sé” diventa, in questo contesto, uno strumento potente per dare forma a questo disordine, dargli un significato, per comprendere, per trasmettere agli altri e per facilitare processi di cambiamento, personale e sociale.

 

Questi gli appuntamenti in programma (introdotti e moderati da Vincenza Pellegrino e Maria Inglese):

6 aprile - 9.30-13.00 - Istituti Penitenziari di Parma
Intervengono: Lorenzo Natali, Criminologo Università di Milano-Bicocca, Marta Giorgi, Presidente Associazione Alumni Progest Unimib

9 maggio - 14.30-17.30 - via Università 12, Aula B
Intervengono: Ivo Lizzola, Pedagogista Università di Bergamo, Ignazio De Francesco,  Monaco della Piccola Famiglia dell'Annunziata, Vojsava Tahiraj, Mediatrice culturale

24 maggio - 14.30-17.30 - via Università 12, Aula B - Reading di Vincenzo Picone,  Regista. Intervengono: Antonella Moscati, Scrittrice e filosofa e Federica Sossi, Filosofa Università di Bergamo

7 giugno - 9.30-13.00 - Istituti Penitenziari di Parma
Performance: Scrivere di sé, con detenuti e studenti dei gruppi di scrittura a cura di Carla Chiappini, giornalista Ristretti Orizzonti, e Vincenza Pellegrino, sociologa Università di Parma, regia di Vincenzo Picone e Reading di Daniele Barbieri, giornalista e scrittore.
Interviene: Duccio Demetrio, Direttore scientifico Libera Università dell'Autobiografia di Anghiari

 

Il programma completo nella locandina in allegato.

Forum Solidarietà, Centro di Servizi per il Volontariato in Parma - Via Bandini 6 - 43123 Parma - Tel. 0521.228330 - Fax 0521.287154