La documentazione al servizio dell'integrazione

Giovani ambasciatori del dono

L’11 settembre a Bologna un incontro per presentare il progetto regionale delle associazioni del dono

Per promuovere l’impegno sociale dei giovani, all’inizio anno scolastico, le associazioni del dono dell’Emilia-Romagna propongono il progetto Giovani ambasciatori del dono.

Come primo passo del percorso sabato 11 settembre dalle ore 9.30 a Bologna, in Via dell’Ospedale 20, si tiene il l’incontro dal titolo “Scuole: palestre di cittadinanza solidale”.

FIDAS (Federazione Italiana Associazioni Donatori Sangue), AVIS (Associazione Volontari Italiani Sangue), AIDO (Associazione Italiana per la Donazione di Organi, tessuti e cellule), ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo), ADISCO (Associazione Donatrici Italiane Sangue Cordone Ombelicale), sperimentano ogni giorno la difficoltà non tanto di trovare nuovi volontari, quanto di riuscire a tenerli. Ciò è ancora più vero se si tratta di giovani. Le conseguenze dirette sono certamente l’invecchiamento culturale, più ancora che anagrafico, delle associazioni, ma soprattutto il rischio di impoverimento morale dei giovani stessi, privati di una concreta opportunità di crescita personale.

Il progetto “Giovani ambasciatori del dono” prevede un approccio di nuovo tipo, mirando alla messa a punto di una metodologia che possa suscitare l’impegno sociale dei giovani incentivandone il protagonismo - in contesti capaci di legittimarne l’operato - partendo dalla comprensione delle loro motivazioni, per accoglierne e valorizzarne le forme.

Le 5 associazioni, sostenute da Forum Solidarietà, si propongono quindi come risorsa formativa per le scuole, in particolare le secondarie di 2° grado, e – in una costante ricerca della massima sinergia – lo fanno proprio nell’occasione in cui una di esse, AVIS, rinnova il Protocollo d’intesa con la Regione Emilia-Romagna e l’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna.

I contenuti dell’evento non si esauriscono qui: ci sono anche due momenti formativi, con relatori di rilevanza nazionale, che le associazioni offrono a sé stesse ed all’istituzione scolastica per avviare concretamente il percorso comune. La partecipazione al seminario (pranzo compreso) è totalmente gratuita.

A chi fosse interessato, si raccomanda vivamente di segnalarlo entro l’8 settembre, direttamente alla segreteria organizzativa per quanto riguarda gli operatori della scuola.
Tutte le sedi associative indicate sull'invito sono comunque a disposizione.

 

Segreteria organizzativa

Monica Galvani
051388280
m.galvani@avis.it

Clelia Bergonzani
c.bergonzani@forumsolidarieta.it

 

L'invito (PDF 498 KB)

 

 

Forum Solidarietà, Centro di Servizi per il Volontariato in Parma - Via Bandini 6 - 43123 Parma - Tel. 0521.228330 - Fax 0521.287154