La documentazione al servizio dell'integrazione

Sguardi incrociati

A lezione di intercultura attraverso esperienze migratorie al femminile. Fino al 10 aprile

Ancora tre Lezioni aperte nell’ambito del progetto del Centro Interculturale “Sguardi incrociati” realizzato in collaborazione con l’Università di Parma e sostenuto da Fondazione Cariparma.

Nelle lezioni aperte del gruppo “Sguardi incrociati” si affronta il tema dell’intercultura a partire dall’esperienza migratoria al femminile attraverso la modalità dell’incrocio di sguardi, la narrazione auto-biografica corale. Ciascuna scrive intorno ad un tema, legge la sua storia, si gemella ad una storia che la tocca per estraneità o per sorellanza (metodo narrativo a specchio e a lente).

 

Le Lezioni Aperte 2019 si tengono alle 14.30 in via Università 12:

  • 13 Marzo – “La partecipazione politica vista da donne di diversa origine: Try-me” - con Renata Pepicelli - Università di Pisa (Aula Filosofi ) 
  • 3 Aprile - “Est e Ovest d’Europa: la geopolitica vista dalle donne migranti” (Aula Filosofi)
  • 10 Aprile - “Memoria, voce, identità collettive: scrittura e cambiamento”-  con la scrittrice Gabriella Ghermandi (Aula B)

 

Il gruppo “Sguardi incrociati formato da una decina donne provenienti da Italia, Albania, Russia, Egitto, Tunisia, Costa d’Avorio, dai 25 ai 60 anni, è nato nel 2013  all’interno del Centro Interculturale di Parma dopo una serie di incontri di approfondimento sul tema del corpo femminile.

I contenuti emersi sono stati oggetto di lavoro del gruppo per elaborare riflessioni sulla pluralità culturale e produrre narrazioni che hanno portato all’uscita del libro “Sguardi incrociati” www.mesogea.it/sguardi-incrociati.html.

Il gruppo ha organizzato negli anni vari incontri in cui le donne hanno preso parola al fianco di esperte svelando così come le distanze dei saperi (teorici e pratici) possono essere relative. Un esempio di questo tipo di iniziative sono le lezioni aperte - modalità didattica sperimentale con la prof.ssa Pellegrino - quella della docenza universitaria partecipata, che prevede il coinvolgimento di persone che abbiano esperienza diretta dei fenomeni sociali analizzati.

I materiali biografici che si accumulano nel confronto permettono intrecciare più storie costruendone una comune a tutte.

info@centrointerculturaleparma.it

 

 

Forum Solidarietà, Centro di Servizi per il Volontariato in Parma - Via Bandini 6 - 43123 Parma - Tel. 0521.228330 - Fax 0521.287154