La documentazione al servizio dell'integrazione

Siamo Volontariato 2019

In 450 alla Festa che Fondazione Cariparma dedica ai volontari. Il tema al centro: la sostenibilità

Più di 450 volontari si sono ritrovati ieri a Collecchio per Siamo Volontariato. Ecco il comunicato stampa di Fondazione Cariparma.

È stata una giornata all’insegna della sostenibilità quella di mercoledì 26 giugno al Parco Nevicati di Collecchio, che ha visto insieme le più rappresentative espressioni della comunità parmense con il mondo del Terzo Settore: “Si-amo Volontariato”, l’iniziativa di Fondazione Cariparma e Forum Solidarietà, è stata nuovamente un’occasione di incontro per creare e rafforzare le relazioni tra associazionismo, comunità e istituzioni.

Filo rosso di “Si-amo Volontariato” 2019 è stata la sostenibilità ambientale, sociale ed economica, una tematica particolarmente avvertita dal Terzo settore parmense: nel corso della giornata oltre dieci realtà impegnate in tale ambito (ADA-Associazione Donne Ambientaliste, Bicinsieme – FIAB, Rete Cibopertutti, Des Parma, Ecosol Fidenza, Di mano in mano, Ecosolgea, Muungano, WWF, Parchi del Ducato, Dynamo Oltretorrente, Biodistretto) hanno presentato la propria attività alle molte personalità che, ancora una volta, hanno raccolto l’invito di “Si-amo Volontariato”, dal Prefetto di Parma ai Sindaci di Parma e Collecchio, dal Rettore dell’Università di Parma ai Direttori dell’Azienda Ospedaliero-universitaria e dell’AUSL di Parma sino a celebrità quali il basso Michele Pertusi: una condivisione nel comune denominatore dell’emergenza ambiente per immaginare nuove soluzioni possibili in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Svilup­po Sostenibile.

In serata particolarmente attesa e partecipata è stata la conferenza di Stefano Caserini, noto per la sua attività di ricerca nel settore dell’inquinamento dell’aria, degli inventari delle emissioni e della riduzione delle emissioni in atmosfera. Con un intervento dal titolo “Cambiamenti climatici: dalla conoscenza alle azioni”, il docente di Mitigazione dei Cambiamenti Climatici al Politecnico di Milano ha affrontato l’emergenza del surriscaldamento globale e dei cambiamenti climatici originati dalle attività umane, mostrando le azioni possibili per fronteggiare questo pericolo.

“Si-amo Volontariato” è stata anche un’occasione di ritrovo per tutto il mondo del terzo settore parmense, riunito, in serata, in un momento conviviale assieme agli ospiti e alla governance di Fondazione Cariparma.

“L’esperienza di “Si-amo Volontariato” 2019 è stata importante per comprendere il fondamentale apporto del terzo settore parmense in un ambito oggi importantissimo quale la sostenibilità – ha spiegato Gino Gandolfi, Presidente di Fondazione Cariparma: è stata davvero un’esperienza unica scoprire quanto impegno è profuso in tale campo e ancora una volta “Si-amo Volontariato” è stato un momento per creare e rafforzare le relazioni della nostra Comunità attraverso la conoscenza reciproca.”

"Il terzo settore è un fronte attivo per trovare soluzioni innovative a problemi emergenti – ha dichiarato Elena Dondi, Presidente di Forum Solidarietà -: i cambiamenti climatici non sono una novità, purtroppo, e il volontariato da decenni si impegna per migliorare le condizioni di salute del nostro pianeta e di tutti i suoi abitanti. In un momento in cui l’emergenza ambientale è particolarmente sentita, ringraziamo Fondazione Cariparma per aver dato alle associazioni l'ulteriore possibilità di mettersi in gioco e in relazione, mostrando alla nostra comunità le azioni in cui crede e di cui il territorio ha bisogno."

Forum Solidarietà, Centro di Servizi per il Volontariato in Parma - Via Bandini 6 - 43123 Parma - Tel. 0521.228330 - Fax 0521.287154