La documentazione al servizio dell'integrazione

Capaci di futuro

Critici ai consumi, aperti all'accoglienza

  • Logo del progetto: un mondo con le ali

Le motivazioni

Il progetto si propone di andare alla radice degli squilibri tra nord e sud del mondo agendo contempo-raneamente sulle cause, attraverso la sensibilizzazione alla critica costante delle proprie azioni e dei propri consumi, del proprio risparmio, e contemporaneamente rispondendo in modo responsabile al fenomeno dell'immigrazione.

La vendita dei prodotti del Sud non arricchisce i lavoratori ( solo il 3-4% del prezzo che paghiamo per caffè o banane arriva ai contadini locali ) ma arricchisce enormemente i proprietari terrieri, i mediatori, i governi, le banche e soprattutto le multinazionali che trasferiscono la produzione dove il lavoro costa meno e le leggi sindacali e ambientali sono più permissive. Le conseguenze di questo sistema non solo sono disastrose per il Sud, ma cominciano a fare sentire i propri effetti anche al Nord, prima di tutto attraverso il fenomeno dell'immigrazione. Migliaia di persone sono costrette ad abbandonare il Paese d'origine e a confrontarsi con realtà spesso ostili, ma questo non accadrebbe se potessero vivere dignitosamente nei loro Paesi.

Gli obiettivi

  • Accrescere la responsabilità e la consapevolezza del singolo rispetto alle proprie scelte di consumo.
    - Aumentare la conoscenza del "potere del consumatore"
    - Divulgare le ragioni e le potenzialità del boicottaggio
    - Creare cultura diffusa sui criteri etici di acquisto
    - Informare sui comportamenti delle aziende/ imprese/ multinazionali.
  • Favorire la conoscenza delle alternative (idee e materiali per una economia che mette al centro le relazioni umane).

Le azioni realizzate

Sono stati realizzati 2 corsi di formazione dal titolo "Le piazze dell'altreconomia", rivolti a volontari e cittadini di Parma e Fidenza.

Sono state realizzate varie iniziative promozionali per promuovere la cultura della solidarietà, declinata nell'aspetto specifico della solidarietà fra i popoli e dell'equità nelle relazioni fra i vari paesi del mondo:

  • 2 incontri/seminari con testimoni ed esperti, rivolti alla cittadinanza
  • vari incontri con scuole, su specifiche richieste
  • collaborazione con alcune classi per preparare un' iniziativa di incontro con le scuole e le associazioni, su due giornate
  • iniziativa "A scuola di Mondo": incontro con le scuole e le associazioni, su due giornate
  • supporto alla realizzazione di elaborati prodotti dalle classi (video, pubblicazioni, mostre) in collaborazione con le associazioni
  • presenza a feste ed eventi con tavolo informativo e mostra con pannelli
  • incontro con le scuole in occasione della giornata mondiale dell'alimentazione sul tema del cibo in relazione al rapporto Nord-Sud del mondo
  • progettazione di vari percorsi e incontri all'interno delle scuole da realizzarsi nell'annualità 2004-2005.

Dal punto di vista promozionale è curata la realizzazione del quindicinale on-line "Altromondo" che divulga i pezzi più significativi, rispetto alla tematica del consumo critico, della stampa nazionale e le iniziative delle associazioni locali (iscrizione AltroMondo).

E' inoltre iniziata una collaborazione con la rivista mensile "Mangiar Sano e vivere bene" per scrivere mensilmente un articolo sul consumo critico.  

 

InformazioniFrancesca Bigliardi e Roberto Allegri

Forum Solidarietà, Centro di Servizi per il Volontariato in Parma - Via Bandini 6 - 43123 Parma - Tel. 0521.228330 - Fax 0521.287154