La documentazione al servizio dell'integrazione

Adolescenti e preadolescenti

Bando regionale per contributi a progetti proposti da soggetti privati. Scadenza 29 luglio

Con Deliberazione di Giunta Regionale n. 756/2015 del 22 giugno è stato approvato il bando che prevede l’erogazione di contributi a soggetti privati - associazioni di promozione sociale, organizzazioni di volontariato, cooperative sociali, oratori, parrocchie, diocesi - per larealizzazione di interventi a favore di preadolescenti e adolescenti. La scadenza è il 29 luglio alle 13.

ENTE: Regione Emilia-Romagna

DESCRIZIONE
Lo stanziamento complessivo prevede 600 mila euro per le attività di spesa corrente, di cui 150 mila euro a sostegno di progetti di valenza regionale e 450 mila euro per progetti di valenza territoriale. Per quanto riguarda i progetti territoriali, in particolare, i budget sono stati disposti su base distrettuale, in rapporto alla popolazione residente in età 11/17 anni. Rispetto agli anni scorsi ci sono alcune novità, a partire dalla valutazione di merito dei progetti territoriali, che sarà realizzata dagli uffici di piano territorialmente competenti sulla base di criteri di valutazione indicati nel bando stesso. Tra questi criteri viene attribuita una rilevanza particolare all’attivazione di reti, sia tra i vari soggetti privati, sia per sinergie e collaborazioni con i soggetti pubblici.

Diversi gli obiettivi previsti: la promozione di opportunità educative per il tempo libero e delle diverse forme di aggregazione, valorizzando gli interventi già esistenti e tenendo conto della realtà scolastica e comunitaria; il sostegno ad attività di carattere educativo e sociale (di oratorio o simili, di scoutismo), nonché ad attività di sostegno per adolescenti e preadolescenti con difficoltà; infine, la promozione dell’educazione tra pari, in modo da valorizzare il protagonismo dei ragazzi e sviluppare la capacità di aiutarsi tra coetanei.

Il bando è stato pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Emilia-Romagna n.150 del 29.06.2015 (Parte Seconda).

BENEFICIARI
Potranno essere ammessi ai contributi regionali esclusivamente i seguenti soggetti: le Associazioni di promozione sociale, iscritte al registro regionale di cui all’art. 4 della L.R. n. 34/2002 e successive modifice; le Organizzazioni di volontariato, iscritte al registro regionale di cui all’art. 2 della L.R. 12/2005 e successive modifiche; le Cooperative sociali, iscritte all’Albo regionale di cui alla L.R. n. 12/2014 e gli enti privati previsti dalla Legge 1 agosto 2003, n.206.

CONTATTI
Camilla Garagnani - Servizio Politiche familiari, infanzia e adolescenza - 
051/5277515 cgaragnani@regione.emilia-romagna.it

Mariateresa Bussolari - Servizio Politiche familiari, infanzia e adolescenza 
051/5277513 051/822145  mbussolari@regione.emilia-romagna.it

Mariateresa Paladino - Servizio Politiche familiari, infanzia e adolescenza 
051/5277516  mpaladino@regione.emilia-romagna.it

Vai al sito della Regione Emilia Romagna

 

Forum solidarietà è a disposizione delle associazioni di volontariato di Parma e provincia per supportarle nella redazione dei progetti.
Per informazioni: Enrica Ferrari e Sandro Coccoi progettazione@forumsolidarieta.it

Data di scadenza29/07/2015
Scadenza 29 luglio 2015
AggiudicatoNo

Forum Solidarietà, Centro di Servizi per il Volontariato in Parma - Via Bandini 6 - 43123 Parma - Tel. 0521.228330 - Fax 0521.287154